Category ArchiveEventi

Partecipa e sostieni Tropea Capitale Italiana della Cultura 2022

Com’é noto il MIBACT, il Ministero per i beni e le attività culturali, in considerazione dei disagi prodotti dalla pandemia, ha modificato il bando di conferimento del titolo di Capitale Italiana della Cultura riferendolo al 2022, e non più al 2021, e fissando il termine di presentazione del Dossier di candidatura al 31 luglio 2020. Tropea, unica Città della Calabria a proporsi per il prestigioso riconoscimento, fin dalle prime battute ha scelto di collazionare un’offerta culturale rappresentativa di tutta la Regione in ossequio allo slogan “Se vince Tropea vince la Calabria!”. 
Scopo precipuo dell’audace scelta maturata dalla Perla del Tirreno é, infatti, quello di mettere in rete i gioielli di umanità, arte e natura  del territorio regionale per valorizzarlo e farlo apprezzare  nella sua variegata ricchezza. Tropea, brand di notorietà mondiale, fa leva sul suo potere attrattivo per realizzare una filiera di accoglienza del Viaggiatore estesa a tutto lo splendido territorio della Calabria e si propone come vetrina in cui esporre ed esibire i grandi tesori di cui la nostra terra é custode.  
“ Una dichiarazione d’intenti e d’amore profondamente  sentita dall’Amministrazione Comunale e dal Gruppo di Lavoro che, a fronte dello slittamento in avanti dei tempi di candidatura, decide, coerentemente con la mission prescelta,  di aprire l’offerta culturale già maturata al contributo di tutte le Agenzie Formative, Enti e Associazioni che desiderassero sostenerla contribuendo, col loro apporto, a renderla ancor più rappresentativa delle tante anime della nostra Regione“ sostiene il Sindaco Macrì,  mentre la coordinatrice del Gruppo di Lavoro, Luisa Caronte aggiunge :”Con questo spirito é stato riaperto il termine per l’adesione al partenariato pubblico privato che sosterrà il Comitato Promotore. Tutti coloro che vorranno rispondere all’appello diventeranno ulteriori importanti tasselli dello splendido  mosaico giá realizzato nella prima fase di lavoro.”
 La concertazione  territoriale prosegue e viene proposta, a tutte le Istituzioni e Associazioni desiderose di far parte dell’ambizioso Progetto, una scheda  attraverso cui potranno offrire un evento da ricomprendere nel Dossier aggiungendolo a quelli già inseriti. Il documento, scaricabile dal sito del Comune di Tropea, da quello di tropeacultura.it e dalla pagina Facebook Tropea Capitale Italiana della Cultura 2022, dovrà essere restituito, entro e non oltre il 23 giugno 2020, tramite mail, all’ indirizzo info@tropea2021.it ; chi volesse sostenere la candidatura senza presentare uno specifico evento potrà anche farlo appalesando il desiderio di vicinanza e di condivisione ideale con una semplice nota inoltrata al medesimo indirizzo, chi, infine, Associazione o Ente, fa già parte del partenariato aggiornerà la propria proposta secondo le indicazioni già evidenziate e inoltrate dal Gruppo di Lavoro. 
Tropea Capitale Italiana della Cultura 2022 prosegue con lena il lavoro consapevole della complessità della scelta ma anche convinta della bontà di un’operazione culturale volta a porre in primo piano e sotto i riflettori una Regione dotata di un  eccezionale patrimonio di tradizioni e di tante energie positive. 
Tropea 10 Giugno 2020
L’Addetto Stampa
Dott.ssa  Beatrice Lento 

Il 2 giugno e noi donne

Il 2 giugno la percentuale delle votanti fu quasi uguale a quella maschile, 89% le donne e 89,2% gli uomini, e nelle amministrative furono elette quasi 2 mila consigliere comunali.

Le 21 elette all’Assemblea Costituente, hanno avviato la possibilità delle riforme dei decenni successivi.

È lunga la storia delle battaglie delle donne: fino al 1953 non potevamo far parte di una giuria popolare, fino al ’63 non potevamo entrare in magistratura, gli articoli del codice civile in contrasto con la parità dei coniugi, sancita nella Costituzione, sono stati riformati solo negli anni ’70.

Nel secolo scorso la voglia di libertà delle donne ha cambiato la vita di tutti. Ma nonostante il soffitto di cristallo si sia incrinato la libertà femminile fatica ad affermarsi.

Occorre liberarsi di una storia maschilista millenaria: il welfare del Paese si regge ancora su un ruolo femminile di supporto e supplenza.

C’è bisogno di una nuova consapevolezza maschile, che faccia i conti con i vantaggi che la libertà femminile porta con sé. E c’è bisogno di scelte, di un impegno ancora più forte delle istituzioni a sostegno del cambiamento culturale e sociale.

Tropea Candidata a Capitale Italiana della Cultura 2022

Comunicato

Tropea candidata a Capitale della Cultura 2022

 

Il sindaco del comune di Tropea Giovanni Macrì, dopo gli importantissimi risultati amministrativi conseguiti, per valorizzare la città, anche tramite riconoscimenti di livello internazionale, è stato nominato  Ambasciatore Nazionale per la crescita del territorio. Tra gli ultimi successi che ha incassato è riuscito a far ottenere a Tropea, per la prima volta nella sua storia, il titolo di Bandiera Blu assegnato dalla FEE (Fondazione per l’educazione ambientale) al mare e alla costa tropeana, questo riconoscimento assume valore aggiunto per la ripresa turistica di tutto il litorale vibonese. Altro obiettivo del sindaco è la valorizzare del patrimonio culturale di Tropea, perciò ha deciso di continuare il percorso di candidatura a Capitale Italiana della Cultura 2022, dopo che il DL di Rilancio del 19 maggio 2020, ha decretato che per il 2021 vi sarà la prosecuzione delle attività culturali di Parma eletta Capitale Italiana della Cultura 2020, scelta giusta e doverosa, che ha tutto l’incondizionato plauso, visto l’impossibilità per Parma di attuare, nell’anno in corso, il programma previsto a causa del lockdown dovuto al Covid-19.  

La segreteria generale del MiBACT, ieri ha comunicato le modifiche dei termini, il dossier di candidatura dovrà essere presentato entro il prossimo 31 luglio 2020, una giuria di esperti di chiara fama internazionale selezionerà i 10 progetti finalisti entro il 12 ottobre 2020 ed entro il 12 novembre 2020 si conoscerà la Città vincitrice della selezione.

Tropea 2021 diventa Tropea 2022! Per la Calabria la candidatura di Tropea a capitale della cultura rappresenta un vero rilancio socio economico, facendo leva, sull’asserzione che lo sviluppo sostenibile passa inevitabilmente dalla valorizzazione del sistema culturale. Tropea affonda le sue radici nel mito e nella leggenda che la vuole fondata da Ercole di ritorno dalle colonne che segnavano la fine dell’antico mondo conosciuto, città natale del filosofo Pasquale Galluppi, dell’impressionista Albino Lorenzo, ricca di una architettura impregnata di storia e pregio, con i suoi numerosi palazzi nobiliari. Tropea è Storia Accoglienza Integrazione Cultura Turismo è il Brand di tutta la Calabria, che tutto il mondo ci invidia! La sua cultura culinaria è un patrimonio indiscusso, patria che dà il nome alla cipolla rossa, prodotto di questa terra inserito nella Dieta Mediterranea Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Tropea è cultura cinematografica e scientifica, con grandi nomi come Raf Vallone, attore,componente dell’Accademy Award associazione che attribuisce i premi oscar, calciatore, giornalista e Renato Dulbecco, medico, biologo e premio Nobel nel 1975. Culla della Chiesa Cattolica in Calabria, con la sua meraviglia Cattedrale, la spettacolare Isola nella quale è situata la Chiesa un tempo eremitica di Santa Maria scrigno di tanti tesori. Tropea è carità sociale, espresse in opere di Santi e Beati come Santa Domenica, tra le prime martiri del cristianesimo, Don Francesco Mottola e Irma Scrugli. La coordinatrice Luisa Caronte, chiama a se tutte le forze sociali del territorio, il partenariato pubblico privato che compone il Comitato Promotore, il Comitato d’Onore, l’associazionismo, il mondo delle imprese turistiche e produttive, tutti gli esperti che compongono il gruppo di lavoro chiamato a redigere il dossier di candidatura e l’intera popolazione. E dopo la drammatica chiusura, dovuta al coronavirus, che ha messo in ginocchio l’economia del paese e rastrellato impietosamente il turismo, incita a riprendere con maggior forza ed entusiasmo da dove si era rimasti in quei terribili giorni di inizio marzo, convinta più che mai della grande opportunità di ripresa sociale e economica, che rappresenta vincere questa sfida.  Con Tropea la Calabria riparte per progettare un’azione di sviluppo sostenibile dell’intera regione.

La Coordinatrice del Gruppo di Lavoro

                 Tropea2022

        Dott.ssa Luisa Caronte

Tropea con Santa Rita

Margherita Lotti, chiamata da tutti Rita, era così soave che da bimba le api la nutrivano col loro dolce miele; andò sposa giovanissima, per volere dei genitori, a Paolo, uomo feroce, che, per amor suo, si trasformò radicalmente abbandonando ogni violenza.

Ebbe due gemelli e presto assisté all’uccisione del marito per mano dei suoi antichi compagni.

Rita fu così forte e determinata da evitare la vendetta al prezzo della morte dei figli che Lei insistentemente chiese al Signore pur di non vederli trasformati in assassini.

Donna coraggiosa e pronta al sacrificio del bene considerato più sacro per una donna, scongiurò una faida spietata e non rinunciò alla sua libertà nonostante i pesanti condizionamenti che all’epoca gravavano sul genere femminile.

Oggi é la Sua festa e a Lei, a Santa Rita, femminista medievale, rivolgo il mio pensiero ammirato e riconoscente unendomi a Tropea che ha l’onore di partecipare alla Celebrazione della sua festa a Roma offrendole cento rose, cento emozioni, cento preghiere, cento suppliche, cento sorrisi, cento palpiti del cuore.

Marinella Perroni: la teologa femminista

” Io sono diventata femminista all’interno del mio percorso di formazione come teologa!” dichiara Marinella e in tante lo hanno fatto tant’è che, nel 2003, é nato il coordinamento teologhe italiane.

I temi sul tavolo sono molti tra cui l’attacco alla struttura di potere che esclude le donne dal sacerdozio.

“In questa emergenza” sostiene la Perroni “abbiamo visto quante donne sono in prima fila come studiose, ricercatrici, operatrici sanitarie. Forse, prima o poi, la Chiesa Cattolica scoprirà che ,in prima fila, ci sono teologhe, docenti, operatrici pastorali, e si aprirà al futuro”

Un dato importante é l’incontro in programma il 19 settembre a Bologna su femminismo e fedi.

La Bandiera Blu: traguardo e partenza!

Complimenti al Sindaco, avv. Giovanni Macrì, all’Amministrazione Comunale e a tutti noi Tropeani per la preziosissima Bandiera Blu!
Il suo arrivo nella crisi della pandemia non ne sminuisce il valore e le relative implicazioni promozionali. Finalmente, dopo 33 anni dall’istituzione, il graditissimo vessillo, grazie a Tropea, offre un momento di gloria alla nostra Provincia, bella e marginalizzata proprio da noi che spesso contribuiamo a cagionarne  il degrado che la porta alla ribalta delle negatività, mortificandone l’invidiabile retaggio culturale.
Ma questo non é l’ora dei rammarichi, facciamo spazio alla gioia e guardiamo alla Bandiera color del cielo con soddisfazione condivisa. Grazie a chi ha lavorato duramente per conquistarla perché il premio non é legato alla bellezza del sito, innegabile e immutabile nonostante  eventuali incurie e trascuratezze, ma all’impegno di chi fatica per far rispettare l’ambiente, proponendo alla Comunità modelli e linee di riferimento che fanno crescere, e di chi, con audacia e spirito di servizio, ha dedicato mesi di certosino lavoro per redigere una candidatura di qualità.
Grazie anche a tutti i Tropeani e ai Visitatori che, seguendo le regole di civiltà, non sempre automatiche e scontate, hanno contribuito a conformare  Tropea ai principi ecologisti offrendo, così, i presupposti indispensabili alla vittoria.
La Bandiera é un traguardo  e nel contempo un punto di partenza e noi di sos KORAI Onlus ci impegniamo perché il viaggio continui con successo.
Tropea 14 Maggio 2020
La Presidente di sos KORAI Onlus
Beatrice Lento

Concorso fotografico SCATTI D’AUTORE PER TROPEA IN FIORE

2° Concorso Fotografico SCATTI D’AUTORE PER TROPEA IN FIORE abbinato al Concorso “Finestre Balconi Vicoli Fioriti ANNA MARIA PICCIONI Città di Tropea”

Art 1. Puó partecipare chiunque ami la fotografia e Tropea, adulti e giovani, inclusi gli studenti.

Art 2. La foto che ritrae Tropea, con sviluppo in orizzontale e niente trucchi, di buona qualità tecnica per consentire l’ingrandimento, ha come tema “TROPEA RINASCE“

Art 3. Lo scatto può essere inoltrato da subito, e fino al 30 Giugno 2020, alle Coordinatrici del Concorso “Finestre Balconi Vicoli Fioriti Anna Maria Piccioni Cittá di Tropea” Beatrice Lento e Mariantonietta Pugliese, attraverso le loro mail beatricelento@gmail.com mariantonietta_pugliese@yahoo.it

La foto, valutata migliore dalla Giuria del Concorso “Finestre Balconi Vicoli Fioriti Anna Maria Piccioni Città di Tropea”, sará riprodotta nella gigantografia che pubblicizzerá la manifestazione finale di premiazione dei vincitori della kermesse floreale, le dieci foto più belle accompagneranno le composizioni floreali nel video che sará proiettato durante la cerimonia e saranno, poi, esposte a Palazzo Sant’Anna sede del Comune di Tropea.

Tropea 4 Maggio 2020

Le Coordinatrici

Beatrice Lento e Mariantonietta Pugliese

Moduli di partecipazione al Concorso Finestre Balconi Vicoli Fioriti Anna Maria Piccioni Città di Tropea

Modulo Categoria Privati

Modulo d’iscrizione al 13o Concorso Finestre Balconi e Vicoli Fioriti

Anna Maria Piccioni Città di Tropea Anno 2020

Il \La sottoscritto\a____________________________________________________________ Nato\a il _________________a___________________ prov.__________________________ Residente in Via\Piazza ________________________n._____________________________ Comune_______________________ C.a.p. _________________ prov._________________ Tel.________________________cell._______________________________________________________ e-mail_____________________________________________________________________

CHIEDE

di partecipare al concorso Balconi Fioriti 2020 del Comune di Tropea con l’allestimento del

o balcone

o davanzale

o particolare architettonico

o scala

o aiuola

o fioriere

o aiuola pubblica sita in via/piazza__________________________________________

DICHIARA

Di accettare integralmente tutti i contenuti del bando di concorso e il giudizio finale della giuria, di

avere preso visione dell’informativa art.13 d.lgs.196\2003 sulla privacy e di esprimere il proprio consenso per i trattamenti indicati e la diffusione dei dati per le finalità specificate. Inoltre il partecipante esonera l’organizzatore da ogni e qualsiasi responsabilità e\o obbligazione anche nei confronti dei terzi che dovesse derivare dalla partecipazione al concorso.

DATA _________________

FIRMA ________________

Modulo categoria attività commerciali/Albergatori e B&B

Modulo d’iscrizione al 13o Concorso Finestre Balconi e Vicoli Fioriti

Anna Maria Piccioni Città di Tropea Anno 2020

Il \La sottoscritto\a____________________________________________________________ Nato\a il _________________a___________________ prov.__________________________ Residente in Via\Piazza ________________________n._____________________________ Comune_______________________ C.a.p. _________________ prov._________________ Tel.________________________cell._______________________________________________________ e-mail_____________________________________________________________________

CHIEDE

di partecipare al concorso Balconi Fioriti 2020 del Comune di Tropea con l’allestimento del

o balcone

o davanzale

o particolare architettonico

o scala

o aiuola

o fioriere attività commerciale

o aiuola pubblica sita in via/piazza___________________________

Con la propria impresa denominata______________________________ sita in via______________________

DICHIARA

Di accettare integralmente tutti i contenuti del bando di concorso e il giudizio finale della giuria, di

avere preso visione dell’informativa art.13 d.lgs.196\2003 sulla privacy e di esprimere il proprio consenso per i trattamenti indicati e la diffusione dei dati per le finalità specificate. Inoltre il partecipante esonera l’organizzatore da ogni e qualsiasi responsabilità e\o obbligazione anche nei confronti dei terzi che dovesse derivare dalla partecipazione al concorso.

DATA _________________

FIRMA ________________

Concorso Finestre Balconi Vicoli Fioriti Anna Maria Piccioni Città di Tropea

13° concorso finestre balconi vicoli fioriti Anna Maria Piccioni Citta’ di Tropea 2020 edizione speciale dedicata alla Vergine di Romania

 

“Nei giorni orribili di peste o guerra quando con fremito tremò la terra in Te, o gran Vergine di Romania, trovò rifugio la patria mia”
P. Luigi Errico

 

Regolamento

 

Art. 1 Motivazione del concorso e Promotori

Realizzare quest’edizione speciale, nel corso della pandemia, è un bene per tutti, oseremmo dire un dovere civico. La cura della nostra Tropea la dobbiamo a noi stessi, a prescindere da ogni avversità, e l’evento è un segno di vitalità e speranza! Il Concorso nasce dal desiderio di rendere ancora più affascinante la nostra Città attraverso decori floreali a cura di privati e di attività commerciali, migliorando, così la qualità della vita e dell’ambiente urbano e coinvolgendo la Comunità attraverso la sensibilizzazione nei confronti del bello. L’iniziativa è promossa congiuntamente dal Comune, dalla Pro Loco, dall’Istituto di Istruzione Superiore, dalla Consulta delle Associazioni, dall’AssCom (Associazione Commercianti), dall’ As.Al.T (Associazione Albergatori), da OspitiAmo Tropea (Associazione B&B), e da sos KORAI Onlus.

 

Art.2 Obiettivi

potenziamento della coscienza ecologista e della cultura del bello

promozione della conoscenza della Cittá di Tropea e delle sue architetture anche recenti

esaltazione del decoro floreale quale elemento di mitigazione degli spazi

sviluppo del senso civico e di appartenenza alla Comunità

apprezzamento del verde, dei fiori e del loro linguaggio

 

Art.3 Destinatari e modalità di iscrizione/ partecipazione 

La partecipazione al concorso, che prevede l’abbellimento a tema libero ed a proprie spese, è totalmente gratuita ed aperta a tutti i residenti, proprietari di immobili, responsabili di attività commerciali, albergatori e titolari di B&B nel Comune di Tropea. Nelle operazioni di decorazione floreale dovranno essere rispettati i Regolamenti Comunali vigenti. I partecipanti potranno abbellire con fiori e piante l’esterno visibile dei balconi e/o delle finestre e/o di altri particolari esterni e/o fioriere e/o aiuole pubbliche, tenendo conto dei criteri stabiliti nel presente bando. Il presente Regolamento e il modulo d’iscrizione sono disponibili sulle pagine Facebook di Pro loco, sos KORAI, AssCom, OspitiAmo, Associazione Albergatori As.Al.T, Consulta e sulla pagina web del Comune e dell’Istituto d’Istruzione Superiore. Il modulo, debitamente compilato, dovrà essere presentato all’indirizzo mail asscommtropea@gmail.com Successivamente all’iscrizione saranno consegnati appositi cartelli numerati che dovranno essere obbligatoriamente esposti sui balconi, sui davanzali o sulle strutture partecipanti al concorso. L’iscrizione dovrà essere effettuata nel periodo compreso tra il 15 Maggio ed il 12 Giugno 2020. Entro la data del 13 Giugno 2020 gli allestimenti floreali dovranno essere completati.

 

Art. 4 Selezione dei vincitori 

La selezione dei vincitori sarà effettuata da una apposita Giuria che darà una valutazione mediante l’attribuzione di un punteggio ai parametri di seguito indicati 1. combinazione dei colori dei fiori 2. sana e rigogliosa crescita degli stessi 3. mantenimento durante tutto il periodo del concorso 4. originalità dei lavori 5. recupero ed abbellimento di strutture edilizie ed architettoniche tipiche 6. inserimento armonico nel contesto urbano paesaggistico

 

Art. 5 Composizione della Giuria 

La Giuria é composta da dieci membri e precisamente da un rappresentante di ogni Promotore del Concorso, da un Esperto Floricoltore e da una Personalità Artistica

 

Art.6 Svolgimento delle operazioni di valutazione 

La Giuria nominerà al suo interno un Presidente, definirà le modalità di attribuzione dei punteggi, secondo i parametri di valutazione di cui al precedente art. 4, e deciderà sull’esecuzione dei sopralluoghi, che potranno essere ripetuti nel tempo e dovranno rimanere rigorosamente riservati. Il voto del Presidente di Giuria prevarrà in caso di situazioni di parità.

 

Art. 7 Criteri di esclusione 

Saranno esclusi dal concorso gli allestimenti iscritti dopo le ore 12,00 del giorno 12 Giugno 2020 e quelli realizzati con fiori finti (ad es: di carta, plastica e/o altri materiali)

Art. 8 Premiazione 

La Premiazione dei vincitori avverrà con pubblica cerimonia che si terrà entro Luglio 2020. In tale occasione verranno proiettate le immagini degli allestimenti in concorso classificatisi nei primi dieci posti di ciascuna sezione. La consegna dei premi è subordinata alla presenza alla cerimonia. In caso di mancata partecipazione il premio non verrà corrisposto. La cerimonia si svolgerà nel rispetto delle regole vigenti a tutela della salute, dettate dalla pandemia da Covid 19, e verrà conseguentemente organizzata e pubblicizzata.

 

Art. 9 Premi Categoria Privati 

1°classificato Buono per l’importo di € 200,00 per l’acquisto di bulbi, sementi e piante ornamentali

2°classificato Buono per l’importo di € 100,00 per l’acquisto di bulbi, sementi e piante ornamentali

3°classificato Buono per l’importo di € 50,00 per l’acquisto di bulbi, sementi e piante ornamentali

Categoria Attività Commerciali/Strutture Alberghiere B&B 

1ºclassificato Buono per l’importo di € 200,00 per l’acquisto di bulbi, sementi e piante ornamentali

2ºclassificato Buono per l’importo di € 100,00 per l’acquisto di bulbi, sementi e piante ornamentali

3ºclassificato Buono per l’importo di € 50,00 per l’acquisto di bulbi, sementi e piante ornamentali Ad ogni vincitore sarà donata, inoltre una mattonella artistica ricordo.

 

Art. 10 Accettazione Regolamento 

L’adesione comporterà l’accettazione, in modo incondizionato e senza alcuna riserva o eccezione, di tutte le norme contenute nel presente regolamento.

 

Le Coordinatrici del Concorso Beatrice Lento e Mariantonietta Pugliese

 

Al via il tredicesimo Concorso Finestre Balconi Vicoli Fioriti Anna Maria Piccioni Città di Tropea

Nonostante tutto Tropea lancia il suo tredicesimo concorso fiorito
Troppo forte, a Tropea, la voglia di ricominciare a vivere e quale modo migliore per ritrovare la normalità che quello di alimentare la bellezza, segno distintivo della Perla della Calabria? 
Ci si era quasi rassegnati a chiuderlo nel cassetto ma ecco che la fase due fa riprendere immediatamente in mano le chiavi e tirare fuori uno degli appuntamenti più amati e attesi dai Tropeani appassionati dei fiori e del verde. Si fa strada così, accantonando ogni remora, lo storico Concorso, nato nel 2006, con un anno di sosta nel 2018 ed una forte ripresa voluta dall’Amministrazione a guida Giovanni Macrì. Ed é proprio Lui, il Sindaco Giardiniere, definito scherzosamente così da tutti quelli che conoscono e ammirano la sua grande passione per la floricoltura, a lanciare quella che può essere letta come una sfida al covid 19 che da mesi tiene in pugno l’umanità annullando molte espressioni di gioia e di voglia di vivere.
“Dopo averci a lungo riflettuto” dice, infatti, il Primo Cittadino di Tropea” sono giunto alla conclusione che realizzare la manifestazione sarebbe un bene per tutti, oserei dire un dovere civico. La ratio è che la cura del luogo in cui si vive la dobbiamo a noi stessi a prescindere da tutte le avversità. Potrebbe essere un segnale di vitalità e speranza. Effettivamente, come sostiene Confucio ‘ Compro il riso per vivere e i fiori per avere una ragione per cui vivere’ ” 
Pienamente d’accordo col Primo Cittadino e con il Comune gli altri organizzatori dell’evento: la Pro Loco, l’Istituto d’Istruzione Superiore, la Consulta delle Associazioni, AssCom( Associazione Commercianti), As.Al.T (Associazione Albergatori), OspitiAmo Tropea ( Associazione B&B ) ed sos KORAI Onlus, Associazione di Volontariato impegnata per la Parità di Genere.
 A mettersi immediatamente in moto per l’organizzazione, quest’anno, giocoforza, più complessa del solito, le Coordinatrici del Concorso: Beatrice Lento, dirigente del Superiore tropeano fino al 2017, ideatrice della rassegna floreale e Presidente di sos KORAI, e Mariantonietta Pugliese, Presidente di AssCom. “Il lockdown ci ha costretti in casa quando ancora gli alberi nelle nostre città mostravano i loro rami secchi.” osserva la Pugliese “La primavera, non sapeva di dover aspettare ed è sbocciata riempendo di colori tutto ciò che ci circonda e i nostri cuori di speranza, i fiori sono diventati i padroni delle città svuotate dal coronavirus, sono simbolo di rinascita e, come il fiore che spunta nelle avversità è il più bello e raro di tutti, così la ripresa nella nostra Tropea  mostrerà, agli occhi di chi ancora vorrà ammirarla, uno spettacolo meraviglioso, il Concorso che resiste significa questo.”
“Mi ero quasi rassegnata ad una battuta d’arresto” aggiunge la Lento “ed ora che si sono delineate le condizioni per una ripartenza mi sembra un sogno. Sappiamo benissimo che il pericolo é ancora presente e che occorrerà  convivere col virus a lungo. Ecco perché é importante farsi coraggio, reagire positivamente, e, senza abbassare la guardia, anzi raddoppiando le cautele, riappropriarci, ove conciliabile con le norme, dei momenti positivi per la nostra vita. Cambieremo stili, atteggiamenti, consuetudini ma non dobbiamo assolutamente smettere di godere delle piccole, grandi cose che ci gratificano e danno il senso della Comunità.” 
La competizione, come lo scorso anno, prevede due categorie: quella riservata ai Privati e quella per le Attività Commerciali/Albergatori/B&B. La partecipazione é gratuita e richiede l’invio, dal 15 maggio al 12 giugno 2010, di un apposito modulo d’iscrizione ad asscommtropea@gmail.com . Entro la data del 13 giugno gli allestimenti floreali dovranno essere completati e la Giuria individuerà i vincitori, tre per categoria, che riceveranno buoni  per l’acquisto di bulbi, sementi e piante ornamentali ed una mattonella artistica ricordo.
Il Concorso, il cui Regolamento sarà consultabile sul sito e sulla pagina Facebook del Comune e degli altri organizzatori, porta il nome dell’artista umbra Anna Maria Piccioni, musa ispiratrice  dell’evento, e l’edizione speciale 2020 viene dedicata alla Madonna di Romania, Patrona della Città, amatissima da tutti i Tropeani. Come per la passata annualità anche per il 2020 la manifestazione sará affiancata dall’iniziativa “Scatti d’autore per Tropea in Fiore” che individuerà, tra quelli inviati, lo scatto fotografico più bello da riprodurre nella gigantografia che pubblicizzerà la cerimonia conclusiva prevista nel mese di luglio. Le foto, che ritraggono Tropea, dovranno essere con sviluppo in orizzontale, senza trucchi, di buona qualità tecnica, con tema “Tropea rinasce” e andranno inviate alle coordinatrici entro il 30 giugno attraverso le loro mail beatricelento@gmail.com  mariantonietta_pugliese@yahoo.it
“Quello del 2020” dicono Beatrice Lento e  Mariantonietta Pugliese” sarà un torneo speciale perché straordinario é il momento che stiamo vivendo. Lo organizzeremo nel rispetto scrupoloso delle regole anticoronavirus in tutti le sue fasi ma questo non ci impedirà di estenderne il più possibile la fruizione  utilizzando le tecnologie che lo consentono. La dedica alla nostra Santa Vergine vuol essere anche una richiesta di protezione non solo per noi Tropeani ma per il mondo. Rendere indimenticabile quest’edizione  é  il desiderio di  tutti per allontanare la tristezza e guardare insieme alla rinascita.” 
Tropea 4 Maggio 2020
La coordinatrice 

Beatrice Lento