C’è poco da ironizzare, lo sdegno c’entra e come!

C’è poco da ironizzare, lo sdegno c’entra e come!

–“Cancella il verbo che non è adatto. La mamma: cucina, stira, tramonta. E papà? Invece legge, lavora, gracida. Sta scatenando molte polemiche su Facebook un post pubblicato da un utente che ritrae l’esercizio di un libro di seconda elementare. Nell’esercizio la mamma cucina o stira mentre solo il papà lavora. Apriti cielo. Ritorno al medioevo. Libri ottocenteschi. Tuona il popolo del web.“–

Perchè? Aggiungo io.

Non è da trogloditi, retrogradi è abominevoli maschilisti accostare alla figura materna, in maniera esclusiva e categorica , stiamo riferendoci ad un esercizio in cui le azioni evidenziate sono esplicative di uno status, come il cucinare e lo stirare, riservando al padre il leggere e il lavorare?

Vergogna… tanta fatica per fare un passo avanti verso la libertà umana compromessa da input estremamente diseducativi mediati dalla seconda Agenzia Formativa.

Attenta Scuola!

Attenti Operatori Scolastici!

Attenti Genitori!

Non consentiamo queste forma di “violenza” psicologia sui nostri giovani.

Beatrice Lento
Beatrice Lento

Laureata in Psicologia Clinica, Tropeana per nascita e vissuti, Milaniana convinta, ha diretto con passione, fino all'Agosto 2017, l’Istituto Superiore di Tropea. I suoi interessi prevalenti riguardano: psicodinamica, dimensione donna, giornalismo, intercultura, pari opportunità, disagio giovanile, cultura della legalità, bisogni educativi speciali.

Invia il messaggio